Automatic control

QUALI ESIGENZE SODDISFA

L'automatic control è stato progettato per aiutare le aziende a tenere sotto controllo i propri clienti e i partner commerciali.

Permette infatti di conoscere eventuali variazioni nell' affidabilità del cliente, che possano portare a un mancato pagamento.
Il controllo viene effettuato su quattro banche dati, quali:
  • protocollo camerale:
    per conoscere tempestivamente le variazioni nel Registro delle Imprese;
  • protesti:
    questo servizio permette di tenere costantemente sotto controllo un soggetto (persona fisica e/o giuridica), attraverso un sistema di monitoraggio dei Protesti (assegni, cambiali e tratte), del soggetto;
  • accertamento patrimoniale:
    questo servizio permette di monitorare le variazioni nel patrimonio immobiliare del cliente attraverso il controllo giornaliero in Conservatoria, dei Registri Immobiliari;
  • pregiudizievoli tribunali:
    questo servizio consente di monitorare la posizione di un soggetto (persona fisica e/o giuridica) nell'ambito delle istanze fallimentari, pignoramenti immobiliari e mobiliari e dei decreti ingiuntivi esecutivi;

A CHI SI RIVOLGE

  • ISTITUTI DI CREDITO E FINANZIARIE;
  • SOCIETA' DI INFORMAZIONE;
  • IMPRESE MANIFATTURIERE;
  • IMPRESE DI DISTRIBUZIONE IN GENERE.
Fonti: Camera di commercio, Registro informatico dei protesti, Agenzia del territorio, Tribunali.

Modalità di fruizione: l'automatic control è disponibile on-line su questo sito.